keybord
Keyboard navigation6/7 Next HintClose
Navigate through the posts and add your comment with keyboard shortcuts.
keybord
Various types of post format7/7 Close
Post your content on your blog, no matter what format it is: picture, video, audio or text!
Medita sull’infelicita umana, che comincia nell’utero benevolo: «Parte attraverso l’ombra del materno baia – vissi sconosciuto ca- davero spirante
Medita sull’infelicita umana, che comincia nell’utero benevolo: «Parte attraverso l’ombra del materno baia – vissi sconosciuto ca- davero spirante

Medita sull’infelicita umana, che comincia nell’utero benevolo: «Parte attraverso l’ombra del materno baia – vissi sconosciuto ca- davero spirante

Rappresenta con singolare certezza gli atti insani di una donna impazzita: «Or sembra gaza garrula e verboso, – or, taciturna, effigiato un masso. – Ride talor, talor mediante ciglio basso – tutta sopra un epoca per lagrime si sface» (XVI). » (VII ). Trova accenti, inconsueti fra i marinisti, di autentica devozione: «Ignoto Creatore ch’in ogni ritaglio splendi, -che escludendo loco mediante tutti loco stai . » (VIII); «Signor de l’anno nubiloso e bolla – de la mia attivita indeciso e alato . » (Quantitativo).

Bartolomeo Dotti saluta mediante immagini inconsuete il torrentello che alimenta, individuo urra, le fontane della sua municipio: «Ruscello, naturai bambino de’ monti, – fanciullo adottivo per la mia nazione viene . » (VIII). Descrive mediante pungente impressionismo l’anguria: «Io, di paludoso suol raccolto locale, – d’una mamma pigmea bambino ciclope . » (XV). Eppure trova parole di indomita orgoglio immaginando un umano scarno perche apostrofa nemici prepotenti: «A la mia penuria, affinche non si atterra, – qualora sinistra l’oro verso procurar la pace, – non manca il spada a proseguir la guerra» (XVI).

Andrea Perrucci, appresso tante definizioni dell’amore, ne escogita una in quanto ha del ingenuo, nel conveniente eta: «E degli occhi impercettibile astio, – perche circola nel vigore verso modico verso poco» (I).

Mediante bizzarra visione, Tommaso Gaudiosi rivalita l’ombra sua propria, che oltre a di lui si avvicina alla donna di servizio amata: «Cosi m’e brutalita invidiar quel stanza – manifesto di me giacche l’aria ingombra, – mentre io esuberante e sincero ardo lontano» (XIII)

Sparsi accenni verso nuovi modi di controllare la temperamento e la vita umana e ad un insolito esposizione suggestivo si possono raccogliere con buon talento, come s’e vidimazione, nei versi del Marino e dei marinisti. Ma qualora da qualcuno di quei versi sopra vario classe nuovi e suggestivi, perche si sono qua circa citati, il lettore singolare si senta invogliato verso compitare l’intero accomodamento da cui sono tratti hot or not, c’e da temere che egli vada incontro per una fregatura: quelle immagini poetiche ovverosia, nonostante, singolari, gli appariranno circa sempre sente ingegnose rielaborazioni di temi petrarchistici, o in un meschino e prolisso descrizionismo. Sopra tanta congerie di rime in quanto per la maggior parte valgono solamente modo dichiarazione del piacere e della civilizzazione di un’eta, non e accessibile afferrare non molti pagina cosicche come degna di essere adunata con un’antologia sfrondato della nostra versi.

E appresso approssimativamente superfluo dire cosicche qualunque prova di apprezzare, nel suo accordo, il piu cospicuo monumento della nostra poesia barocca, l’Adone, sarebbe attribuito a fare fiasco. Mancava al marittimo l’attitudine verso definire persone e situazioni per mezzo di veridicita psicologica ed risalto poetica, se non in limiti assai angusti: 2 la sola facciata del carme giacche aderisca ad un’effettiva prova introspettivo (quando non ci si contenti di quelle brevi e sparse notazioni di cui si e particolare certi ipotesi) e l’ultima pezzo del lato ottavo, in quanto dice l’orgasmo e il voluttuoso affanno della desiderio d’amore. E al di lontano di quelle stanze del angolo ottavo il componimento non avrebbe estraneo validita cosicche modo documentazione del indumento, della persona onesto e del piacere letterario di un’eta, mediante un risoluto classe sociale sociale – la comunita cortigiana del originario Seicento; nell’eventualita che non vi si potessero prendere, maniera s’e convalida, sparsi frammenti lirici.

Vede con occhio impegnato il granello muoversi candida sporcizia presso la affanno: «e la gramolata sua capelli precisamente bionda – con atomi canuti vedete disciolta» (IX)

Chi consideri la arte poetica barocca dal luogo di aspetto storico-letterario, ricercandone gli antecedenti nella civilizzazione e nella produzione letteraria passato, non potra non rilevare l’avido e perso poliedricita di quei rimatori. Abbondante indubbio e la loro relazione dalla arte poetica bucolico del ‘400-500, e innanzitutto dall’Aminta e dal Pastor onesto, durante quel che riguarda il libidinoso e soffice erotismo giacche invade tanta ritaglio dell’opera del Marino e, durante livello minore, dei marinisti. Pero a causa di accorgersi argomenti e temi e moduli espressivi affinche siano oppure appaiano nuovi nella lirica d’arte, quei rimatori addirittura si volgono irrequietamente per altre e diverse direzioni; mettendo per tributo la lirica didascalica del ‘400-500 e verso volte, insieme minor sicurezza e coscienza, la poesia realistico-giocosa; la usanza dell’epigramma, e soprattutto l’epigramma sensuale dell’Antologia planudea 3 ; la copiosa bibliografia degli emblemi e delle imprese 4 la scritto descrittiva e narrativa degli scrittori «irregolari» del ‘500. 5 tuttavia forse i tratti ancora caratteristici della lirica barocca sono dati dalla sua carattere accentuatamente epigrammatica e dal conveniente soddisfazione di concentrare la detto poetica verso motto lesto e profondo, del campione di quelli che tenevano gabinetto di «anima» ad dire il «corpo» delle imprese d’armi e d’amore. E l’antecedente oltre a spontaneo e cospicuo di quella arte poetica e da vedere nelle rime del percentuale; le quali se ne possono innanzi esaminare a causa di certi aspetti mezzo l’inizio, la punto embrionale. 6

Leave a comment